giovedì 18 novembre 2010

postheadericon PIMPmyMary risponde a PONTIFEX

ITA
In merito all'articolo del sig. Carlo di PIetro (
pontifex.roma.it) in data 15/11/2010
Argomento PIMP MY MARY


Facciamo notizia di questo intervento sui nostri canali di comunicazione in quanto i commenti di alcune persone, in risposta all'articolo su Pontifex in questione (per leggerlo cliccate qui), sono stati censurati.

Anzitutto ci teniamo a precisare che noi rispettiamo la sua opinione, ma non la condividiamo ne nel contenuto ne nella forma. Il dialogo e il rispetto sono due principi etici che stanno alla base della pacifica convivenza ed in questo caso non sono stati rispettati, inoltre siamo stati tacciati di blasfemia, apostasia e vilipendio alla religione senza aver avuto la possibilità di argomentare le nostre opinioni.
Il nostro evento è uno studio che ha assunto un carattere sociologico di ricerca che ha coinvolto varie nazioni da tutto il Mondo e che trascende dalla mera pochezza che descrive il blog in questione.
L'ignoranza e la mancanza di argomentazione dimostrata da Pontifex non fa altro che affermare e confermare la natura del nostro intento.

Dove sta la vergogna?

Se noi, con il nostro operato, dobbiamo essere considerati squilibrati, sacrileghi e satanisti ci domandiamo come possano essere considerati coloro i quali hanno promulgato queste iniziative, di cui sotto elencate, per altro create con il solo ed unico obiettivo di lucrare sui fedeli attraverso la bieca strumentalizzazione delle icone sacre.
Eccone alcune:
Rosario elettronico
Madonne da collezionare
Santini da collezione
Gli eroi della fede

questi sono solo quattro esempi, ma ne potremmo elencare molti altri...



Inoltre vorremo concludere con queste parole:

"Non giudicate, affinché non siate giudicati; perché con il giudizio
con il quale giudicate, sarete giudicati; e con la misura con la quale
misurate, sarà misurato a voi. Perché guardi la pagliuzza che è
nell'occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è
nell'occhio tuo? O, come potrai tu dire a tuo fratello: "Lascia che io
ti tolga dall'occhio la pagliuzza", mentre la trave è nell'occhio tuo?
Ipocrita, togli prima dal tuo occhio la trave, e allora ci vedrai bene
per trarre la pagliuzza dall'occhio di tuo fratello."

Gesù (Matteo 7:1-5)




ENG
We replay to this news on our channels of communication as the
comments of some people in response to the article in question (read it) were
censored.


First we would like to point out that we respect his opinion, but we are not agree with the content and the exposition. Dialogue and respect are two ethical principles that underpin the peaceful co-existence, in this case they both haven't been followed. We are being accused of blasphemy, apostasy and insulting to religion without being given the opportunity to argue our opinions.
Our event is a study that has taken on a very precise and sociological research that transcends the mere smallness you describe in your blog. The article written by you does nothing but confirm the nature of our intent.

Where is the shame?

If we, with our work, need to be considered freaks, satanists sacrilegious, we wonder how can be considered those who have promulgated these initiatives, listed below, created with the one and only goal of profiting from the faithful through the sinister manipulation of sacred icons:
Rosario elettronico
Madonne da collezionare
Santini da collezione
Gli eroi della fede


These are just four examples, but we could list more...


Furthermore we would like to conclude with these words:

"Judge not, to be not judged, because the trial judge with whom you
will judge, is the same one with whom you will be judged: and with the
measure by which you measure, you will be measured.Why are you looking
at the speck that is in your brother's eye, and not the beam that is in
your own eye? Or, how can you say to your brother, 'Let me remove the
speck from your eye, while the beam is is still in your eye?
You hypocrite, first remove the beam from your eye, and then you will
see clearly how to take the speck from your brother's eye."

word of Jesus (Matthew 7:1-5)



-Housepirate

3 commenti:

Simone Giannelli ha detto...

Amen fratelli ^_-

Third Eye ha detto...

Io non avrei nemmeno perso tempo a rispondere a quelli di pontifex e avrei piuttosto mandato a casa loro don zauker!

Anonimo ha detto...

Prostrati umilmente innanzi a te, o Sacro Cuore di Gesù, rinnoviamo la nostra consacrazione per riparare tutti gli oltraggi con un accrescimento di fedeltà e d'amore.

QUANTO PIU' si bestemmieranno i tuoi santi misteri, TANTO PIU' noi li crederemo.

QUANTO PIU' l'empietà si sforzerà di rapirci le nostre immortali speranze, TANTO PIU' spereremo in Te, unica speranza degli uomini.

QUANTO PIU' i cuori ingrati resisteranno alle tue divine attrattive, TANTO PIU' noi Ti ameremo, o Cuore amatissimo di Gesù.

QUANTO PIU' sarà oltraggiata la Tua Divina Maestà, TANTO PIU' noi la adoreremo.

QUANTO PIU' le tue sante leggi saranno dimenticate e trasgredite, TANTO PIU' con dilegenza le osserveremo.

QUANTO PIU' le tue adorabili virtù saranno disconosciute, TANTO PIU' ci sforzeremo di praticarle, o Cuore modello di ogni virtù.

QUANTO PIU' i Sacramenti saranno disprezzati e abbandonati, TANTO PIU' li riceveremo con amore e con rispetto.

QUANTO PIU' l'inferno si adopererà per la rovina delle anime, TANTO PIU' ci infiammeremo del desiderio della loro salvezza.

QUANTO PIU' il sensualismo e l'orgoglio tenderanno a distruggere l'abnegazione e lo spirito di dovere, TANTO PIU' ci affezzioneremo alla mortificazione e allo spirito di sacrificio.

QUANTO PIU' la tua e nostra cara Madre Maria sarà bestemmiata nei singolari privileggi di cui l'arricchisti, TANTO PIU' la onoreremo, invocandola MADRE NOSTRA E VERGINE IMMACOLATA.

QUANTO PIU' la Chiesa e il Romano Pontefice saranno perseguitati e umiliati, TANTO PIU' li venereremo prestando loro fedelissima obbedienza.

Concedici o Cuore di Gesù, di divenire tuoi veri discepoli e apostoli durante tutta la vita ed esser poi parteccipi della Tua gloria e del Tuo gaudio nella BEATA ETERNITA'.
Amen

Lettori fissi

Search

Caricamento in corso...